lunedì 26 gennaio 2009

andrea fiorito

andrea fiorito è soltanto uno degli ultimi djs nostrani che hanno deciso di tentare la propria ascesa trasferendosi nella capitale della musica elettronica: berlino. nato a bari nel 1980 comincia a girare i primi dischi già a partire dall'età di quattordici anni. coltiva molti anni di esperienza, fino a raggiungere la residency dei locali più noti della zona. all'età di vent'anni tenta anche la carriera di produttore all'inizio per gioco poi raccogliendo risultati soddisfacenti tanto da diventare un paio di anni dopo titolare dell'etichetta the flame recordings, capace di sfornare ottime releases made in italy. i suoi set possono definirsi un mix tra diverse sonorità, a partire dalla storica house music, per poi passare alla detroit techno e il groove minimale. un esempio? menzionerei "heimat 35" nel quale realizza tre tracce da lui definite "swinging cabaret house", ossia un mix strepitoso di techno, percussioni latineggianti e house chicago. l'esperienza berlinese lo ha portato ad una maturazione assoluta che è stata ben colta da tutti i maggiori addetti ai lavori come 2000 and one, davide squillace, laurent garnier, mathias kaden e onur ozer che sono stati rapiti dal suo ultimo "moderato mistico ep" su etichetta "cynosure" di mike shannon definendolo una delle migliori uscite del 2008.

www.andreafioritodj.com

Carlo Braido

3 commenti:

Dade ha detto...

Ma Darke per caso sei il dj?? quello che c'è su beatport??

darke ha detto...

si :O che centra in questo articolo ??

Nicola aka Vaxo ha detto...

lol