giovedì 23 aprile 2009

ball-o-mobile

una lista eterogenea e lunghissima di dj e una location particolarissima fanno di questo ball-o-mobile uno degli eventi più attesi di tutta milano. il 25 aprile troverete ad attendervi agli studi televisivi eastend studios guy gerber, livio & roby, stefano fontana, crookers e nathan fake...ancora non siete convinti?

room orange:
crookers
aeroplane
stylophonic
reset

room blue:
nathan fake
guy gerber
livio & roby
sandiego

eastend studios
via mecenate, 84
milano

10 commenti:

ha detto...

nathan fake!
ma è uscito il suo nuovo?

Raibaz ha detto...

Oddio, "location particolarissima" mi pare eccessivo...ormai a Milano i party li fanno solo lì...

Anonimo ha detto...

cazzo..bella serata...due sale ben assortite;però vedere livio&roby e guy gerber scritti piccoli piccoli in quel modo....a milano si vede proprio che tira un'altra aria!
a roma una festa del genere avrebbero(giustamente anche per i miei gusti) "spinto" di più la room blue!!!

Anonimo ha detto...

Bella, ci sarò!! cmq anke secondo me hanno dato importanza a quelli sbagliati...e cmq nathan fake presenterà la sua nuova uscita proprio al ball-o-mobile.

Asic

Anonimo ha detto...

adesso anche polemiche su come son scritti grandi sul flyers???

Anonimo ha detto...

ma nessuna polemica...semplicemente un annotazione su come sono diverse le tendenze musicali nelle più grandi città d'italia;nessuna critica...ho anche scritto che è na bella serata!

semplicemente si parla....

ha detto...

secondo me cmq niente da dire anche su quello, nathan fake (così come james holden) sono veramente artisti una spanna al di sopra dei classici "dj". quindi anche come evento e mood di serata possono creare qualcosa di completamente diverso. ed è giusto metterli in risalto, almeno secondo me.

giubia ha detto...

..... la dimensione del font non determina l'importanza di un artista....

perchè fare polemica?
è semplicemente una scelta compositiva della grafica...



venite, ballerini e sorridenti...
tano il risultato è sempre lo stesso...

M
U
S
I
C
A

Anonimo ha detto...

scusate se l'ho intesa come una critica...e poi anche per me fake è un'artista mentre gli altri son dj...

Anonimo ha detto...

in realtà la grandezza del font determina come chi fa serate vuole vendere il suo prodotto,quindi la grandezza di un nome indica quanto "tira" un artista...è vero è

M
U
S
I
C
A

però se non ti interessa ciò di cui ci parla non devi rispondere per forza.

e ripeto non è POLEMICA si parla solo di tendenze musicali,cosa che mi sembra scontata in un blog di musica elettronica,un evento del genere è incriticabile!

forse non capisci...