lunedì 9 febbraio 2009

angels of love

società promotrice di eventi house nata nel 1990 in occasione della prima manifestazione "umanità" tenutasi al teatro tenda di napoli e dalle collaborazioni con alcuni dei cosiddetti fautori dell' "industrial progressive garage", come charlie hall e claudio coccoluto.
gli aol sono soprattutto noti per l'organizzazione di famose one night grazie alle quali si introducono nel territorio nazionale guests stranieri di grosso calibro, come frankie knuckles, david morales, terry hunter, roger sanchez, tony humphries, e little louie vega. tra le one night da ricordare spiccano quella tenutasi nell'inverno del 1991 al fantomatico club k.g.b. e in estate la residency al club zen. l'internazionalità diviene loro caratteristica predominante, dettata anche dalla presenza sempre più attiva degli aol stessi all'estero (ibiza, australia, uk).
nell'inverno del 1992 gli fu proposto il primo cult club della campania, l' hipe, a cui fece seguito un anno di straordinario e inaspettato successo. nel 1993 si tenne la one night cube, dove si passò da una media prevista di 1500 persone ad una affluenza di circa 3000 persone. nel 1994 la nota rivista mix mag (uk) posiziona gli aol secondi nella chart dei migliori promoters del mondo.
nel corso degli anni la presenza dei migliori djs stranieri della scena house mondiale diviene, grazie agli aol, sempre più ricca ed entusiasmante.
le one night degli aol continuano a portare nei migliori clubs italiani: il syncopate di brescia, l' echoes di misano adriatica, il kinky ed il matis di bologna, il juice di firenze, ecc.) ancora colossi della house music, come paul trouble anderson, tedd patterson, kenny carpenter, francois kevorkian, lil' louis, spiller.
ultimamente premiati come "migliori p.r. d' italia" nel 2000 e nel 2001 nelle rispettive edizioni di bybloscar, gli aol sono inoltre produttori discografici. hanno prodotto due compilations del dj carlo carità, la prima "one night love affair" del 1999 e la più recente "better than before"; un nuovo cd in occasione del winter music conference di miami. dal settembre 2001 in particolare, sotto la direzione artistica del team sould out (produttori di grandi successi musicali come planet funk), aol promuove nuove particolari sonorità dietro propria etichetta discografica dal nome site-l records. gli angels of love dispongono inoltre di un ufficio rappresentanza di abbigliamento per: scarpe, accessori, linee e marche nazionali, straniere e con consulenza per nuovi designers e stilisti. ospitano nelle loro serate stilisti trasgressivi e di tendenza provenienti dalle passerelle milanesi e straniere. prossima è la creazione di una linea prêt-à-porter. la loro attività fashion si sta affermando anche nei campi import/export, distribuzione, produzione e commercio, sia all'ingrosso che al dettaglio di abbigliamento. l'ufficio pubbliche relazioni ed immagine è comunque la colonna portante, dove sono riposte le maggiori energie per la riuscita di tutte le attività. anni di esperienza e di lavoro svolto con passione sono stati determinanti nel conseguimento degli obiettivi. gli angels of love sono diventati in tal modo un "marchio" di garanzia per il popolo della notte, appassionati di house music e nuove tendenze, fashion victims, addetti di show room e disco, conquistando numerosi servizi giornalistici nella stampa internazionale che indaga il fenomeno.

www.myspace.com/angelsofloveparty
www.myspace.com/angelsovernaples

12 commenti:

Anonimo ha detto...

per barnaba leggiti un pò di storia cojone e rispetta imbecille..è nn è tutto perchè nn c'è scritto dei promoter come enzino che organizzvano serata prima dei '90

Anonimo ha detto...

barnaba presidente!

Anonimo ha detto...

te ripeto gran bel clubbing quello degli angels of love hanno sempre proposto grandi serate commerciali...

na bandiera del cazzo hanno sempre e solo proposto la musica che glie faceva fa più sordi mai la migliore è giusto è n'organizzazzione fatta pe fa soldi non pe fa beneficienza... ciò nonostante pe me rimane na gran merda!

Se non fosse stato per le partecipazioni dei grandi e amati italiani come coccoluto che al tempo era qualcosa di più che un avanguardia mi sà che stavate bene a ballà l'house commerciale dei m@w e de joey negro... che rate...

impara tu che della storia musicale italiana a quanto vedo ne sai proprio poco...
io i promoter non me li so mai inculati e non lo farò mai pe un semplice motivo che se esistono merde come il papeete è pure pe colpa loro!

-barnaba -

Anonimo ha detto...

barnaba ma vuoi sputrare sull house?

Anonimo ha detto...

a francè... e smettila. perchè devi usare lo pseudonimo barnaba? che nun ciai le palle pe mostrati,e dire tutte quelle stronzate? ebbaaaaaaaaaasta ....

antonio fatini ha detto...

ultimamente noto sempre di più che i commenti stanno diventando un modo per attaccarvi direttamente... non più mezzo per dire la propria ed approfondire una notizia, dare un parere su di un disco/video, ma vero e proprio punto per scannarsi inutilmente... questo se non l'avete capito è uno dei tanti motivi per cui non abbiamo aperto un forum... se volete continuare cosi, fate pure, ma sappiate che presto se le cose non cambieranno toglieremo anche i commenti. siamo abbastanza stanchi di vedere giochini tra anonimi e commenti scritti per schernire piuttosto che per dare un valore aggiunto... cerchiamo di comportarci tutti in modo più civile e di evitare cazzate inutili... mi farebbe piacere (ma so che sarà impossibile) che tutti si firmassero, un nome vero ma anche uno pseudonimo... non solo per motivi di correttezza ma anche per dare un volto/nome alle cose che dite... sarebbe sicuramente più giusto ed anche più interessante perchè sono convinto che dietro molti di questi anonimi ci siano delle belle personalità...

Marco T ha detto...

Io pensavo che l'odio fra Roma e Napoli era da attribuirsi solo alla volontà di qualke ignorante...
Dovrei ricredermi? Venerdi mattina io ed un amico abbiamo preso un treno e percorso 200km per andare a trovare
i nostri amici...anzi no...i nostri fratelli Romani...Sabato sera siamo stati a ballare al Nana...e
non mi sembra che qualcuno si sia lamentato del fatto che noi venissimo da Napoli...detto questo
vorrei fare alcune considerazioni:
1)La musica dovrebbe unire...non dividere
2)Per gli amici Napoletani...I "contrasti" che esistono fra varie organizzazioni hanno fatto in modo che l'Italia
si trovasse sempre indietro rispetto ad altri paesi...e questo è davvero un peccato
3)è vero alcuni miei compaesani fanno un pò di casini nei locali...ma non sono Napoletani...sono solo dei barbari
che per uno scherzo del destino sono nati a Napoli...I napoletani sono altro
4)Alcuni commenti del tipo "napoli-Kabul" "napoli-tendone da circo" "napoli-immondizia" "napoli-senza cultura"
sembrano scritti da Bossi o Maroni
5)Lo so che quello che scrivo non c'entra niente con gli angels...in effetti avrei dovuto scrivere questo commento
qualche post fa...ma ero a roma
6)Ho scritto tutto questo...anche io con la speranza che questo diventi un blog...di amici...provenienti da ogni parte
d'Italia...che commentano e criticano senza usare un atteggiamento nazista...che abbiamo voglia di raccontare le proprie
idee le proprie esperieze...senza imporre per forza ad altri le proprie opinioni..."questo fa schifo"..."questo fa pena"
senza spiegare il perchè...ma soprattutto senza dare un alternativa valida...son atteggiamenti da bambini di 10 anni.
Un saluto a tutto lo staff di pillole e grazie per il vostro lavoro.

Anonimo ha detto...

io vedo i prossimi eventi:Tiesto&Erick Morillo


e per come la vedo io,sono eventi di bassa qualità,ma di grande seguito.
il movimento musicale di morillo è finito,e tiesto c'ha il nome,la trance in italia nn è seguitissima.

so bravi,si a fa soldi.

eppoi napoli=kabul,so provocazioni di chi esalta la sua città come fanno appunto i leghisti.ma il nazismo che centra?
e chiaccherate cm cristo comanda.

Anonimo ha detto...

ma invece secondo me tu ti salti troppo qui sopra alcune volte take it easy!e viviamoci sto forum serenamente discutendo in modo tranquillo e lodando la musica che ci accomuna scuse per barnaba!

Anonimo ha detto...

ma poi chi è sto barnaba?

Anonimo ha detto...

è francè

Anonimo ha detto...

e chi cazzo è francé?