lunedì 2 febbraio 2009

kindergarten sospeso

una presa di posizione forte quella del kindergarten di bologna a fronte di quanto successo la settimana scorsa. eccovi riportato il messaggio dei ragazzi di playhouse sul loro myspace:

cari soci, tesserati e avventori del locale kindergarten, come pensiamo avrete letto dai giornali, tra sabato notte e domenica mattina si è consumato l’ennesimo crime degno della peggiore città che si possa immaginare.

"dopo la violenza nei giardini dell'unipol il direttivo del kindergarten decide di sospendere temporaneamente le attività serali"




quello che è successo ha fatto sì che ci riunissimo, e dopo una seria e ragionata analisi della questione, abbiamo deciso, concordi col direttivo del locale, di sospendere le attività serali. purtroppo è lo stesso motivo per cui allora, su un paio di newsletter, vi abbiamo chiesto di collaborare e di segnalare ai responsabili del locale situazioni squallide e similari caso mai si fossero verificate. purtroppo certe cose non sono controllabili e null’altro ci resta che dire a colei che è finita in tale spiacevole situazione, nonostante non sia successo durante gli eventi da noi organizzati, che da noi avrà sempre il massimo appoggio e sostegno. nulla si può fare o pensare di fronte alla demenza che appartiene a questo bieco individuo. siamo rattristati e basiti. increduli ed esterefatti. che tristezza e che vergogna assistere ancora oggi a certe cose. questa città non era così...

7 commenti:

andrea_d.f. ha detto...

UNA VERGOGNA !!!!

Marco! ha detto...

non se ne può più! che schifo!

Daniel ha detto...

io faccio gli applausi agli organizzatori: quando certe cose sono imposte dall'alto sembra quasi ci sia una punizione a causa di un problema di cui in fin dei conti non si è mai fatto parte, se invece certe situazioni, simili a manifestazioni di dissenso, nascono spontaneamente forse si riesce sul serio a far sentire che c'è un problema e che indirettamente ne facciamo parte tutti.

Esempio di grande coerenza con le proprie ideologie quello mostrato: peccato solo che per vederlo all'opera in grande si sia dovuto avere un episodio indegno anche delle bestie.

Potrà anche sembrarvi un commento troppo moralista, ma sono realmente convinto di ciò ho detto.

Anonimo ha detto...

scusate...ma che è successo?

matteo cavicchia ha detto...

hanno stuprato una donna in un parco vicino al locale.

Anonimo ha detto...

Vergona!

-barnaba-

mario ha detto...

sto paese comincia a stufarmi...