domenica 15 febbraio 2009

minus contakt official video


più guardo questo video e più mi vengono in mente i ricordi di quella sera... averla vissuta dall'interno, vederla costruire fino all'esplosione della prima traccia di troy pierce. il palazzo dei congressi vuoto, semi illuminato e pieno di addetti ai lavori che correvano come piccole formiche in ogni dove. come in tutti i pre eventi c'era un'atmosfera strana: frenesia, agitazione... ed il fatto che per me fosse la prima volta, la rendeva ancora più bella ed esaltante. in fondo fino ad allora ero un appassionato che viveva gli eventi da cliente... potevo solo immaginare cosa ci fosse dietro, ma non avevo mai avuto la possibilità di vedere come si producesse un evento del genere. è inutile che vi stia a raccontare del lavoro e dell'impegno che ho visto in quelle ore, perchè potrei andare avanti all'infinito. quello che sicuramente mi è rimasto dentro è stato tutto l'insieme, la parte organizzativa ed il contatto con gli artisti, vederli al di fuori di quel palco, in un contesto diverso... qualcosa che mi ha fatto innamorare ancora di più di tutto ciò che è la mia/nostra passione. come darvi la possibilità di seguire per una nottata intera la vostra rock band preferita nel backtage di un concerto, o un calciatore durante i suoi allenamenti ed il prepartita. insomma, inutile dire che sembravo un bambino a cui era stata data la possibilità di passare una notte da solo dentro al più grande negozio di giocattoli del mondo. ricordo il soundcheck di richie ed il rullante di panikattack (guido schneider remix) che rimbombava in un palazzo dei congressi vuoto, un fabrizio maurizi emozionato dopo il suo set d'apertura e la pizza a taglio divisa con marc houle sui gradini del palazzo tra un discorso in inglese e qualche battuta in italiano. ricordo troppe cose, ma forse l'impressione di avere davanti una famigli vera, un gruppo unito... questo è quello che mi è piaciuto di più della crew minus. il resto lo sapete tutti, il video parla da se...

5 commenti:

Anonimo ha detto...

stupendo video...bello sul serio....mi potreste dire tutte le tracce che si sentono in ess???grazie

Marco Ricci ha detto...

why are the vocals pitched down so low low low low. this is the way we make techno techno techno

Anonimo ha detto...

quella e una ma le altre??

antonio fatini ha detto...

l'ultimo disco è il remix fatto da dubfire di spastik ;)

Darke ha detto...

Marc houle - Edamame
Marc houle - Techno vocals
Richie Hawtin - Spastik
Marc Houle - Meatier Shower